nunhems-logo.png
5 luglio 2022
Italia

È ora di freschezza in cucina!

anguria_fette.jpg
È arrivata l’estate e per questo vogliamo proporti due ricette perfette per regalare freschezza alla tua tavola. Protagonista la nostra anguria che creerà ancora una volta un connubio perfetto tra gusto, estetica e freschezza.

Caipiroska all’Anguria!

Una chitarra, un falò sulla spiaggia e una rinfrescante Caipiroska all’Anguria!

Cosa c’è di meglio di una bella serata con gli amici, intorno ad un falò, al suono della chitarra? Il suono del ghiaccio che tintinna nel capiente bicchiere del nostro variopinto cocktail!

kaipiroska.jpg

Ingredienti per 4 tumbler da 300 ml di Caipiroska all’Anguria

200 g di polpa di anguria frullata

200 g di vodka liscia

120 g di zucchero di canna

80 g di lime

140 g di succo di limone

cubetti di ghiaccio

Comincia eliminando le due estremità dell’anguria: una delle due sarà la base del “contenitore” che fungerà da caraffa. Applica un taglio ben preciso ed elimina anche l’altra parte, effettuando un taglio più grande.

Ora con l’aiuto di un cucchiaio scava l’interno dell’anguria, cercando di eliminare tutti i semi se non si tratta della varietà senza semi, e raccogli tutti i pezzi di polpa in un recipiente.

A questo punto copri il recipiente con pellicola trasparente e riponi in frigorifero. Nel frattempo, inserisci nella centrifuga la polpa che hai scavato e azionala mettendo un recipiente al di sotto, in modo da poter raccogliere il succo estratto. Pesa il succo e aggiungi la stessa quantità di vodka.

Ora riprendi l’anguria e incidila in un punto ben preciso con uno scavino. Si formerà un foro che sarà l’ingresso del piccolo rubinetto che avrai cura di inserire e che, posto in basso, fungerà da spillatore.

 A questo punto versa il succo d’anguria mescolato con la vodka all’interno del tuo contenitore con spillatore.

Ora prepara la base pestata del cocktail: taglia i lime a metà e utilizza mezzo lime per ogni bicchiere che preparerai.

Taglia ancora le metà in 2 spicchi e versale all’interno dei tumbler, i bicchieri tipici da cocktail. Aggiungi lo zucchero di canna e pesta con l’aiuto di un pestello.

Per ottenere bicchieri ancora più fantasiosi, potresti scavare l’interno delle estremità che hai eliminato per ricavare 3 piccole sfere per ogni bicchiere. Su un bastoncino di legno sistema, prima una fettina di lime e poi le sfere d’anguria.

Infine, decora la tua Caipiroska all’anguria con 6 cubetti di ghiaccio per ogni bicchiere e la decorazione con lime e sfere d’anguria.

Ora non ti resta che godertelo…sarà un successo! 😊

Insalata di anguria e non solo: un pranzo gustoso e rinfrescante

Estate, stagione delle vacanze, del riposo e dell’avventura, ma anche del caldo. È bello ospitare degli amici, magari sul tuo terrazzo, per ritrovarsi in una serata all’insegna del convivio. Ma cosa cucinare quando è così caldo? Niente di meglio di una fresca insalata…ma non una qualsiasi. Semplice e sfiziosa, magari anche da consumare sulla spiaggia dopo la Caipiroska!

watermelons-gba51852a0_1920.jpg

Ingredienti per 4 persone:

1,8 kg di anguria (meglio senza semi)

170 g di lattuga iceberg

80 g di mandorle pelate

40 g di pistacchi 

formaggio feta o caprino

30 g di olio extravergine d'oliva

menta q.b.

sale fino q.b.

pepe nero q.b.

aceto balsamico, qualche goccia

Monda bene l’anguria dalla buccia e dai semi, se presenti, e la lattuga iceberg che laverai sotto l’acqua fresca. Ora seziona la polpa in piccoli cubetti. Per crearne di perfetti è necessario che la polpa dell’anguria sia soda e croccante. Taglia invece a listarelle sottili l’insalata iceberg, senza correggere la loro lunghezza.

A questo punto occupati delle mandorle che sbuccerai e sminuzzerai, e lo stesso farai per i pistacchi sgusciati. Riponi il tutto in due ciotolini.

Per ultimo, occupati del formaggio perché non abbia a patire il caldo dell’estate. Dunque, tiralo fuori dal frigo all’ultimo momento e, che sia la più sapida feta greca o il più morbido caprino nostrano, taglialo a cubetti o a fiocchetti, nel caso il caprino sia più cremoso.

Ora hai tutti gli ingredienti pronti. Devi solo mescolarli tra di loro aggiungendo qualche fogliolina di menta, e condirli avendo l’attenzione di preparare un’emulsione a base di sale e olio. Mescola l’insalata e, infine, guarnisci con qualche goccia di aceto balsamico.

L’aspetto scenico sarà assicurato e il gusto…be’ il gusto sarà quello di una fresca e dolce giornata d’estate! 😉

Informazioni sulla divisione Agricultural Solutions di BASF
Con una popolazione in rapida crescita, il mondo dipende sempre più dalla nostra capacità di sviluppare e mantenere un’agricoltura sostenibile e ambienti sani. In collaborazione con gli agricoltori, i professionisti del settore agroindustriale, gli esperti nella gestione degli infestanti e molti altri, il nostro ruolo è quello di contribuire a rendere ciò possibile. Questo è il motivo per cui investiamo in una solida filiera di Ricerca Sviluppo e in un portafoglio molto ampio, che comprende sementi e tratti genetici, difesa delle colture chimica e biologica, gestione dei terreni, salute delle colture, antiparassitari e agricoltura digitale. Con team di esperti in laboratorio, nei campi, nell’amministrazione e nella produzione, sappiamo coniugare un modo di pensare innovativo con azioni concrete per mettere a punto idee che funzionino nel mondo reale – per gli agricoltori, la società e il pianeta. Nel 2018 la nostra divisione ha generato un fatturato di 6,2 miliardi di euro. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Internet www.agriculture.basf.com o uno dei nostri canali sui social media.

Informazioni su BASF
In BASF creiamo chimica per un futuro sostenibile. Uniamo al successo economico la tutela dell’ambiente e la responsabilità sociale. Più di 122.000 collaboratori del Gruppo lavorano per contribuire al successo dei clienti, in quasi tutti i settori industriali e in ogni Paese del mondo. Il nostro portafoglio prodotti è organizzato in cinque segmenti: Chemicals, Materials, Industrial Solutions, Surface Technologies, Nutrition & Care and Agricultural Solutions. Nel 2018 BASF ha generato vendite pari a 63 miliardi di euro. BASF è quotata nelle Borse di Francoforte (BAS), Londra (BFA) e Zurigo (BAS). Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito: www.basf.com.

Ultimo aggiornamento 5 luglio 2022