nunhems-logo.png
28 aprile 2022
Italia

Ricette Pomodori

Tomatoe plant

L’estate è in arrivo e, con lei, la stagione dell’“oro rosso”: sull’intera penisola, e non solo, nei campi stanno arrivando a maturazione diverse varietà di Pomodoro, che ci regaleranno le ricette più gustose.

Le sue declinazioni in cucina sono davvero tante, dai classici piatti della tradizione alle ricette più sconosciute. 

Il Pomodoro copre un range davvero ampio di ricette nelle cucine di tutto il mondo. Il suo sapore dona un gusto fresco e coinvolgente, ed è in grado di aggiungere il giusto sapore e colore anche ai piatti più semplici.

Freschi o conservati, cotti o crudi, interi o sminuzzati, nessuno, dagli chef stellati a chiunque cucini nella quotidianità, può fare a meno di lui, del pomo scarlatto!

Spaghetti al Pomodoro: tre segreti più uno, per un’irresistibile armonia dei sensi!

In questo articolo vogliamo proporvi due ricette. La prima si occupa del piatto simbolo della cucina italiana, una ricetta semplice ma non banale: parliamo degli Spaghetti al Pomodoro con i tipici ingredienti del nostro paese: spaghetti, pomodoro e basilico. La sfida più ambiziosa di questa ricetta?

Trovare l’armonia perfetta tra i sapori e la giusta cremosità, complice la scelta della varietà perfetta di pomodoro fresco o conservato.

Spaghetti.jpg

Ingredienti per 4 persone:

Spaghetti: 320 gr

 Olio extravergine di oliva

Basilico q.b.

Pomodori 800 gr

Aglio

Sale fino

Preparazione

Cominciamo dalla preparazione della salsa.

Versiamo in una padella l'olio extravergine d’oliva, insieme allo spicchio d'aglio in camicia per rendere il profumo più delicato. Basteranno solo 2 minuti a fiamma viva per insaporire.

Aggiungiamo ora i pomodori e aggiustiamo con un pizzico di sale.

Ed ecco il primo segreto: la lunga cottura del pomodoro garantirà un sapore più gustoso: dobbiamo, infatti, considerare una cottura molto prolungata, almeno 1 ora, ma 2 ore saranno ancora meglio. Solo così valorizzeremo davvero le proprietà del Pomodoro e faremo asciugare l’acqua presente.

Mescoliamo di tanto in tanto e trascorso il tempo indicato, eliminiamo l’aglio.

Occupiamoci ora di passare i pomodori nel passaverdure in modo da ottenere una salsa cremosa liscia ed omogenea.

Se il tipo di Pomodoro è quello giusto, il sugo sarà di un rosso brillante. Nel caso in cui, invece, risulti un po’pallido, basterà avere un piccolo accorgimento per la perfezione estetica. Ed ecco il secondo segreto: per un colore più intenso aggiungiamo un po’ di concentrato di pomodoro. Basterà un solo un cucchiaino per rendere più brillante il nostro sugo.

Trasferiamo nuovamente il sugo nella padella e lasciamolo cuocere a fuoco molto lento. Aggiungiamo anche le foglie di basilico. Dopo qualche minuto, spegneremo la salsa e la terremo in caldo.

A questo punto non ci resta che cuocere la pasta in abbondante acqua salata.

Prima di scolare la pasta ricordiamoci di prendere un mestolo di acqua di cottura e teniamola da parte. Dopo aver scolato gli spaghetti ben al dente, trasferiamoli nella padella con il sugo e alziamo la fiamma. Ed ecco il terzo segreto: l’acqua di cottura favorisce l’armonia della consistenza degli ingredienti e quindi dei sapori. Ora spadelliamo aggiungendo poca acqua di cottura nel caso in cui il sugo dovesse essere troppo asciutto.

Ora serviamo con un filo di olio extravergine a crudo e un pizzico di pepe nero. Chi lo desidera può aggiungere anche il parmigiano grattugiato. Non troppo però, altrimenti copriremo il meraviglioso sapore del nostro sugo.

Infine, l’ultimo segreto. Questo lo abbiamo appreso un po’ tutti dalle nostre mamme, quindi non è un vero segreto: mettiamoci tutto il nostro amore. “Non si tratta mai di preparare “solo” una pasta”, parola dello chef Domenico Candela.

I Pomodori gratin: le nozze in cucina

Ecco la seconda ricetta. Un piatto irresistibile, la ricetta dei Pomodori gratin è gustosa e veloce. Basterà un’ora e dal forno, direttamente nella teglia sulla nostra tavola, saranno molto più di un contorno e senz’altro protagonisti dell’intero convivio!

Pomodori_gratinati.jpg

Ingredienti per 4 persone:

800 g di pomodori a grappolo

60 g di pangrattato

2 spicchi d’aglio

alcune foglioline di basilico fresco

50 g di parmigiano reggiano grattugiato

olio d’oliva

sale qb

pepe qb

Preparazione

Svuotiamo i pomodorini della polpa che sminuzzeremo. Mescoliamola al pangrattato, uniamo parmigiano grattugiato, aglio e basilico.

Riempiamo i pomodori con il composto appena preparato e inforniamo per 30 minuti. Per ottenere che siano veramente gratinati e ancora più appetitosi, terminiamo con una passata al grill.

Potremmo sbizzarrirci e servire i nostri pomodori pronti e ben gratinati anche per uno sfizioso aperitivo!

Buon appetito!

Informazioni sulla divisione Agricultural Solutions di BASF
Con una popolazione in rapida crescita, il mondo dipende sempre più dalla nostra capacità di sviluppare e mantenere un’agricoltura sostenibile e ambienti sani. In collaborazione con gli agricoltori, i professionisti del settore agroindustriale, gli esperti nella gestione degli infestanti e molti altri, il nostro ruolo è quello di contribuire a rendere ciò possibile. Questo è il motivo per cui investiamo in una solida filiera di Ricerca Sviluppo e in un portafoglio molto ampio, che comprende sementi e tratti genetici, difesa delle colture chimica e biologica, gestione dei terreni, salute delle colture, antiparassitari e agricoltura digitale. Con team di esperti in laboratorio, nei campi, nell’amministrazione e nella produzione, sappiamo coniugare un modo di pensare innovativo con azioni concrete per mettere a punto idee che funzionino nel mondo reale – per gli agricoltori, la società e il pianeta. Nel 2018 la nostra divisione ha generato un fatturato di 6,2 miliardi di euro. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Internet www.agriculture.basf.com o uno dei nostri canali sui social media.

Informazioni su BASF
In BASF creiamo chimica per un futuro sostenibile. Uniamo al successo economico la tutela dell’ambiente e la responsabilità sociale. Più di 122.000 collaboratori del Gruppo lavorano per contribuire al successo dei clienti, in quasi tutti i settori industriali e in ogni Paese del mondo. Il nostro portafoglio prodotti è organizzato in cinque segmenti: Chemicals, Materials, Industrial Solutions, Surface Technologies, Nutrition & Care and Agricultural Solutions. Nel 2018 BASF ha generato vendite pari a 63 miliardi di euro. BASF è quotata nelle Borse di Francoforte (BAS), Londra (BFA) e Zurigo (BAS). Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito: www.basf.com.

Ultimo aggiornamento 28 aprile 2022