TOP
16 aprile 2020
Italia
Novità ed eventi

Carciofo precoce: BASF Vegetable Seeds propone Capriccio F1, Opal F1 e Opera F1

Si tratta di varietà ibride estremamente precoci e altamente produttive - selezionate da Basf Vegetable Seeds Business, Divisione Agricultural Solutions dopo anni di ricerca - che, con un’adeguata programmazione delle tempistiche di semina e trapianto, possono essere raccolte già in ottobre

 

Sant’Agata Bolognese, 27 marzo 2020 - Varietà ibride di carciofo di qualità superiore e, soprattutto, più precoci, ovvero in grado di essere pronte per la raccolta già in ottobre. Si tratta di Capriccio F1, Opal F1 e Opera F1, varietà a marchio Nunhems selezionate dalla tecnologia di Basf Vegetable Seeds per venire sempre più incontro alle esigenze del mercato e dei consumatori.

Stiamo ancora raccogliendo i capolini, ma dobbiamo già pensare a programmare la nuova campagna e segnaliamo che, grazie a opportune tempistiche di semina, da eseguire entro la fine di aprile, e trapianto, da attuare in giugno - spiega Vito Carrieri, account manager carciofo Italia BASF Vegetable Seeds - queste varietà potranno essere raccolte e pronte per la commercializzazione già in ottobre e novembre, senza dover più attendere gennaio”.

Opal F1 e Opera F1 sono carciofi violetti molto produttivi: il primo, in particolare, è un ibrido con pianta vigorosa e aperta, con un capolino arrotondato alla base ma chiuso e appuntito all'apice. Di colore viola screziato di verde, ha un ciclo molto precoce. Opera F1 ha invece un ciclo medio-precoce, una pianta con vigore medio con portamento eretto e capolino allungato. Capriccio F1, ugualmente di tipologia violetto, ha pianta vigorosa e aperta con portamento eretto, capolino cilindrico allungato di colore viola intenso e ciclo precoce. Come i primi due è destinato al mercato fresco ma, in più, anche all’industria ed è ideale per la IV gamma, il confezionamento nella vaschetta sempre più utilizzato dai consumatori italiani.

Per queste varietà, che si adattano molto bene alla coltivazione per raccolte precoci e autunnali, si consiglia il trapianto da fine giugno alle prime settimane di luglio.

Essendo ibride - prosegue Carrieri - sono tutte varietà dotate di un’alta vigoria. Hanno mostrato un’ottima capacità di adattamento nelle zone italiane vocate alla loro coltivazione per una raccolta precoce, come la Puglia, la Sicilia e la Sardegna. Ma anche in Campania, Emilia Romagna, Veneto e Toscana, dove ci sono tempistiche di semina, trapianto e raccolta diverse - che dipendono dalle differenti condizioni metereologiche - abbiamo avuto ottimi riscontri”.

Le tre varietà proposte da BASF sono tutte con qualità interna alta e inserite nel catalogo del marchio di qualità Violì.

Per maggiori informazioni

Opera F1

Opal F1

Ultimo aggiornamento 15 maggio 2020