nunhems-logo.png
Italia
Novità ed eventi

BASF sostiene Banco Alimentare: aderire alla campagna è facile e veloce, basta compilare un breve sondaggio

Il 2021 è stato dichiarato dall’ONU Anno Internazionale della Frutta e della Verdura. Per celebrarlo al meglio, BASF Vegetable Seeds business - Divisione Agricultural Solutions - ha deciso di sostenere Banco Alimentare con una donazione economica che consentirà di distribuire alimenti pari a 50.000 pasti* alle persone in difficoltà grazie alle strutture caritative convenzionate. Aderire alla campagna è molto semplice: basta rispondere ad alcune veloci domande in merito alle proprie abitudini alimentari e condividerle sui social con l’hashtag #AIFV2021

Sant’Agata Bolognese (Bologna), 07 giugno - Frutta e verdura sono elementi essenziali nella nostra dieta. L’Assemblea generale dell'ONU ha quindi dichiarato il 2021 International Year of fruit and Vegetables: un’opportunità unica per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del loro consumo nell’ambito di una dieta equilibrata, sulla sicurezza alimentare e sulla salute, oltre che per realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell'ONU.

 

Anche BASF Vegetable Seeds ha deciso di fare la sua parte. Come? Ideando un'iniziativa solidale per sostenere Banco Alimentare. Contribuire è semplice: basta compilare un veloce sondaggio on-line, in un tempo stimato di circa 1 minuto, in merito alle proprie abitudini di consumo nell’ambito di un’alimentazione consapevole. Per ogni sondaggio compilato BASF donerà un contributo economico a Banco Alimentare per distribuire alimenti pari a 3 pasti*.  Se si vuole fare di più sarà sufficiente condividere il sondaggio sul proprio profilo Facebook con l’hashtag #AIFV2021, e verrà donato un contributo aggiuntivo per distribuire alimenti equivalenti a 2 ulteriori pasti.

landing page.jpg

Si tratta di un’iniziativa attiva e concreta di sostegno, tramite un’azione social e divulgativa, pensata da BASF per ridurre la perdita e lo spreco dei cibi rapidamente reperibili ma essenziali per la nostra salute. Il sondaggio è nato per celebrare quest’anno speciale e contribuirà a donare a tante persone in difficoltà fino a 50.000 pasti* tramite le strutture caritative convenzionate con Banco Alimentare.

 

Parlare di frutta e verdura oggi significa affrontare due temi prioritari: la sostenibilità e la salute - commenta Mirko Barbieri, Country Representative Italy BASF Vegetable Seeds - Temi che, come azienda, abbiamo scelto come base della nostra mission. A questi, da tempo, stiamo affiancando con sempre più frequenza quello della solidarietà, nella convinzione che “nessuno va lasciato indietro”. È con questo spirito che abbiamo scelto Banco Alimentare come partner per celebrare l’importante ricorrenza dell’ONU. Il tutto in linea con la nostra motivazione aziendale: fornire soluzioni orticole che soddisfino le esigenze di consumatori attenti, ci auguriamo sempre più, a un’alimentazione sana. Perché è ormai consolidato che una dieta costituita principalmente da prodotti di origine vegetale sia più salutare per noi e più sostenibile a livello ambientale”.

 

*un pasto equivale a 500 g di alimenti secondo la stima dell’European Food Banks Federation.

Portrait of a handsome shop worker or farmer holding box with fresh tomatoes in the vegetable department in the supermarket
Ultimo aggiornamento 9 giugno 2021