2 agosto 2022
Italia
Novità ed eventi

Camapgna melone, positive le vendite in GDO

I dati relativi ai mesi di maggio e giugno: importante crescita a valore

 

La campagna meloni ha vissuto un esordio commerciale con numeri positivi nella distribuzione moderna italiana. Secondo i dati elaborati dal Monitor Ortofrutta di Agroter le vendite di meloni in Gdo nei mesi di maggio e di giugno sono state superiori del 17,8% a valore e dell'1,9% a volume rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

nunhems_meloniGDO_infografica.jpg

A livello geografico si notano differenze sostanziali. Nel Nord-Ovest del Paese si concentrano i risultati migliori con una crescita delle vendite a valore di ben il 25,7% sostenuta da un incremento dei volumi dell'8,3%. Meno meloni venduti nel Nord Est (-7,9%) e il risultato si riflette anche sugli euro generati, che crescono solo del 9%; mentre al Sud la contrazione è del 2,6% a fronte però di un aumento a valore del 14,3%. Infine il Centro: buona sia la performance dei volumi (+6,5%) che quella a valore (+19%).

 

Analizzando i primi mesi della campagna 2022, le vendite di melone in Gdo accelerano rispetto agli ultimi tre anni. Fatto cento il dato di maggio e giugno 2019, i quantitativi di frutti veicolati nei canali della distribuzione moderna nell'analogo periodo sono aumentati durante i due anni di pandemia: 18 punti nel 2020 e 21 lo scorso anno. E nell'attuale campagna, come detto, un altro piccolo mattoncino in questo percorso di crescita porta a 23 punti lo scarto con il 2019. A valore, invece, la differenza rispetto alla campagna di tre anni fa è di 34 punti.

 

Ora non resta che vedere se il mese di luglio confermerà il trend positivo: quello che ci stiamo apprestando a chiudere è stato un mese con temperature record e il caldo, si sa, solitamente stimola i consumi di melone.

Matteo Bano
Sales Specialist Melone & Anguria Centro-Nord
Fabio Morra
Sales Specialist Melone e Anguria Centro-Sud
Ultimo aggiornamento 2 agosto 2022