November 22, 2021

I diversi ambienti agricoli e l'eccellenza agricola di Nunhems nel rispetto dell’Indicazione Geografica Protetta

Nel panorama agricolo globale, la precisione e la personalizzazione sono chiavi per ottenere raccolti di qualità. In questo contesto, Nunhems, membro del gruppo BASF, si distingue per la sua eccellenza nel settore delle sementi, offrendo soluzioni adattate ai diversi ambienti agricoli e rispettando le indicazioni geografiche protette (IGP). Questo articolo esplorerà il ruolo cruciale di Nunhems nell'adattare le sue varietà di sementi a diversi contesti agricoli, con particolare attenzione all’Indicazione Geografica Protetta (IGP).

I diversi ambienti- Le sfide degli ambienti agricoli

Gli ambienti agricoli variano considerevolmente in termini di clima, suolo e altre variabili. Dal rigido Nord Europa alle zone tropicali umide, ogni regione presenta sfide e opportunità uniche per i coltivatori.

Qui sorge la necessità di varietà di sementi adattate alle specificità di ciascun luogo, e Nunhems è all'avanguardia di questa sfida.

selective Close-up of green seedling.Green salad growing from seed

Proprio perché è la regina delle diete, non è possibile fornire una semplice lista di alimenti perché è necessario descrivere vere e proprie ricette dove il connubio dei singoli elementi fa la differenza.

I piatti tipici della dieta mediterranea rappresentano dunque un'eccellenza gastronomica e nutrizionale di prim'ordine. La breve cottura esalta i profumi ed i sapori di tutti gli ingredienti, ognuno dei quali esprime decise proprietà nutritive e protettive.

I diversi ambienti agricoli - Analisi agronomica degli ambienti agricoli per ottimizzare le colture

Quello dell’agricoltura è un mondo complesso che richiede un approccio scientifico e agronomico per massimizzare la resa delle colture. Prima di esaminare attentamente il ruolo dell'Indicazione Geografica Protetta (IGP), è importante comprendere le diversità esistenti tra i vari ambienti agricoli e le loro specificità.

È doverosa una premessa: con l'evolversi del cambiamento climatico, l'incremento delle serre diventa una strategia cruciale, poiché sono in grado di stabilizzare il clima e fornire condizioni ottimali per la crescita delle piante. Questa prospettiva si collega al concetto di vertical farming, una delle tendenze agricole più discusse e promettenti nel panorama dello sviluppo sostenibile a medio termine. In un contesto in cui l'ambiente agricolo è sempre più influenzato dai cambiamenti climatici, il vertical farming si presenta come un'innovazione che mira a massimizzare la produzione in spazi controllati, contribuendo così a garantire una produzione alimentare stabile e sostenibile.

Nonostante queste prospettive tecnologicamente avanzate di agricoltura indoor, l’agricoltura in campo aperto è ancora largamente praticata nel mondo e in Italia (dove, peraltro, la coltivazione in serra è storicamente associata a strutture caratterizzate da un livello tecnologico ancora da migliorare). Si evince, dunque, che le coltivazioni sono ancora molto influenzate dall’ambiente in generale e da quello climatico in particolare. 

In questo articolo, esploreremo proprio i diversi ambienti agricoli, mettendo in evidenza le sfide e le opportunità uniche che ognuno presenta. 

Ambienti Temperati:

Le regioni con climi temperati presentano sfide specifiche legate alle variazioni stagionali. Le temperature medie e le stagioni distinte influenzano la scelta delle colture. Ad esempio, le coltivazioni di cereali sono più adatte alle regioni temperate, mentre varietà di ortaggi come cavoli e carote prosperano in climi freschi. Una comprensione precisa delle esigenze termiche e stagionali è essenziale per massimizzare la resa in questi ambienti.

Ambienti Tropicali:

Le regioni tropicali offrono sfide uniche legate alle temperature elevate e alle condizioni di umidità. La gestione delle malattie tropicali e la resistenza al calore sono fattori chiave per il successo delle colture. Varietà di colture adattate alle alte temperature e alla resistenza alle malattie fungine sono fondamentali in questi ambienti. L'approccio di Nunhems verso la ricerca e lo sviluppo tiene conto di queste specificità, offrendo varietà resistenti e adattabili.

Ambienti Aridi:

Le regioni aride presentano sfide legate alla scarsità di acqua e alle temperature elevate. Colture come il mais resistente alla siccità e varietà di ortaggi con elevata tolleranza al calore sono cruciali in tali ambienti. In questi ambienti, l'uso di tecniche di irrigazione efficienti e la selezione di varietà adattate sono fondamentali per affrontare le sfide uniche di questi ambienti.

Ambienti Subtropicali:

Le regioni subtropicali sono caratterizzate da inverni miti ed estati calde, richiedendo varietà di colture che possano prosperare in queste condizioni. La resistenza alle malattie comuni in queste regioni e la tolleranza alle temperature variabili sono fattori chiave per il successo delle colture.

I diversi ambienti agricoli – Il ruolo di ricerca e sviluppo

È evidente che un approccio scientifico e agronomico è fondamentale per comprendere e affrontare le sfide specifiche di ogni ambiente agricolo. I dati provenienti da ricerche approfondite sono la chiave per sviluppare varietà di colture adattate alle condizioni uniche di ogni regione. 

Numerous different bacteria live on human skin and are important for the health of our largest organ. Until now, however, not much was known about their exact function. A study conducted by BASF researchers has now shown that Lactobacillus crispatus  bacteria are very abundant on the skin of younger people around their eyes but are not found inside the wrinkles of older people. In vitro studies demonstrated that these live bacteria stimulate the production of collagen in skin cells. Nicolas Berthelemy, R&D Project Leader in BASF Beauty Care Solutions France S.A.S, observes the collagen network organization in 3D (in green) in a reconstructed skin model using a multiphotonic confocal microscope. Based on these findings, BASF developed Probiolift®. It is the first cosmetic active ingredient that contains a living probiotic – Lactobacillus crispatus bacteria – found on human skin.  Photo: BASF SE
Ed è proprio questo l’impegno di Nunhems: utilizzare dati comprovati per guidare ricerca e sviluppo, offrendo soluzioni agricole su misura per massimizzare la resa delle colture in ogni ambiente. 

Cereali, verdure, frutta, pesce ed olio di oliva divennero protagonisti dell’alimentazione, in alternativa a diete troppo ricche di grassi, proteine e zuccheri.

Negli anni '90, per conquistare fasce sempre più ampie di popolazione, la dieta mediterranea fu proposta in una veste più chiara e seducente: la semplice ma estremamente pratica piramide alimentare che, in modo molto intuitivo, riportava la distribuzione, la frequenza e la quantità degli alimenti da assumere nell'arco della giornata. Alla base si trovavano gli alimenti da consumare più volte al giorno, mentre all'apice venivano riportati quelli da consumare con parsimonia.

I diversi ambienti agricoli – Nunhems: un'eccellenza globale con radici locali

plant of tomato

Nunhems, con una ricca storia olandese e parte integrante del gruppo BASF, si distingue per la sua capacità di combinare l'eccellenza globale con radici locali.

La premessa è comprendere che non esiste una taglia unica per tutte le soluzioni agricole e, di conseguenza, adottare un approccio mirato per sviluppare varietà di sementi che si adattano perfettamente alle esigenze di ciascun ambiente agricolo. Un esempio illustre è senz’altro il pomodoro costoluto Maremosso di Nunhems, oggi IGP di Pachino

Indicazioni Geografiche Protette: valorizzare la tradizione locale

Gli esperti sanno bene che l’Indicazione Geografica Protetta – IGP - svolge un ruolo fondamentale nella preservazione della tradizione agricola locale.

IGP sta per Indicazione Geografica Protetta, un marchio assegnato a prodotti agricoli, alimenti o vini, che assicura la loro origine locale.

Nunhems, consapevole di questi aspetti, integra la conoscenza dell’IGP nel suo processo di ricerca e sviluppo. Questa attenzione alla tradizione locale ha consentito di offrire varietà di sementi che non solo rispondono alle esigenze del suolo e del clima, ma anche alle aspettative qualitative delle comunità agricole locali.

Nunhems, un successo concreto

I successi di Nunhems sono evidenziati da dati concreti. Attraverso programmi di ricerca avanzata, ha sviluppato varietà di sementi che mostrano prestazioni superiori in termini di resa e qualità del raccolto. Dati sul campo e testimonianze di agricoltori attestano l'efficacia delle varietà di Nunhems, sottolineando la loro adattabilità a diversi ambienti agricoli. Non solo, dunque, l’Indicazione Geografica Protetta di Maremosso, ma anche della Carota Ispica e del Melone Mantovano.

Sviluppo sostenibile: un obiettivo chiave di Nunhems

Nunhems si erge, dunque, come un pilastro nel settore delle sementi, offrendo varietà adattate ai diversi ambienti agricoli e rispettando l’Indicazione Geografica Protetta. 

La sua combinazione di eccellenza globale e radici locali, insieme a un impegno per lo sviluppo sostenibile, pone Nunhems al centro di un'agricoltura moderna, consapevole delle specificità di ogni regione e orientata alla valorizzazione delle tradizioni agricole locali.

Nunhems è guidata dalla motivazione di rendere l'alimentazione, non solo deliziosa, ma anche sostenibile per le persone, i nostri partner e il pianeta. Quando parliamo di sostenibilità, intendiamo prodotti e processi che migliorano l'impatto ambientale, contribuendo allo stesso tempo a costruire relazioni a lungo termine tra le persone e a promuovere la creazione di imprese robuste dal punto di vista finanziario. Nunhems sviluppa, valuta, produce e mette sul mercato sementi con l'obiettivo di rendere l'alimentazione più gustosa e sostenibile.

 

Nunhems, allineandosi alla crescente importanza della sostenibilità nel settore agricolo, integra anche questo principio nei suoi processi di ricerca e sviluppo. La sostenibilità non riguarda solo l'efficienza delle coltivazioni, ma anche la preservazione delle pratiche agricole tradizionali e la promozione di un equilibrio con l'ambiente circostante.

Continua a seguire il nostro blog per conoscere meglio i diversi ambienti agricoli di Nunhems in Italia: dalla Sicilia con Pachino e carota Ispica, Piana del Sele, Parma e Piacenza con il pomodoro, il reggiano con il melone e il Mantovano con l’anguria.

Nunhems: vocazione per l’innovazione, rispetto per la tradizione e impegno sostenibile uniti per un futuro agricolo promettente.

Informazioni sulla divisione Agricultural Solutions di BASF
Con una popolazione in rapida crescita, il mondo dipende sempre più dalla nostra capacità di sviluppare e mantenere un’agricoltura sostenibile e ambienti sani. In collaborazione con gli agricoltori, i professionisti del settore agroindustriale, gli esperti nella gestione degli infestanti e molti altri, il nostro ruolo è quello di contribuire a rendere ciò possibile. Questo è il motivo per cui investiamo in una solida filiera di Ricerca Sviluppo e in un portafoglio molto ampio, che comprende sementi e tratti genetici, difesa delle colture chimica e biologica, gestione dei terreni, salute delle colture, antiparassitari e agricoltura digitale. Con team di esperti in laboratorio, nei campi, nell’amministrazione e nella produzione, sappiamo coniugare un modo di pensare innovativo con azioni concrete per mettere a punto idee che funzionino nel mondo reale – per gli agricoltori, la società e il pianeta. Nel 2018 la nostra divisione ha generato un fatturato di 6,2 miliardi di euro. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Internet www.agriculture.basf.com o uno dei nostri canali sui social media.

Informazioni su BASF
In BASF creiamo chimica per un futuro sostenibile. Uniamo al successo economico la tutela dell’ambiente e la responsabilità sociale. Più di 122.000 collaboratori del Gruppo lavorano per contribuire al successo dei clienti, in quasi tutti i settori industriali e in ogni Paese del mondo. Il nostro portafoglio prodotti è organizzato in cinque segmenti: Chemicals, Materials, Industrial Solutions, Surface Technologies, Nutrition & Care and Agricultural Solutions. Nel 2018 BASF ha generato vendite pari a 63 miliardi di euro. BASF è quotata nelle Borse di Francoforte (BAS), Londra (BFA) e Zurigo (BAS). Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito: www.basf.com.

Last UpdateNovember 22, 2021