nunhems-logo.png
13 settembre 2021
Italia
Novità ed eventi

Carciofo Nunhems: ad ottobre in arrivo la Digital Academy

BASF prosegue le sue attività on line proponendo la Artichoke Academy: esperti della divisione sementi orticole di BASF presentano virtualmente non solo i trend del mercato e la distribuzione delle varietà di carciofo in Italia, ma anche le ricerche in corso, i vantaggi della coltivazione da seme, le tecniche, le protezioni e la vernalizzazione

Sant’Agata Bolognese, 13 ottobre - Le superfici coltivate a carciofo ibrido aumentano sensibilmente ogni anno in tutta Italia: quali sono i vantaggi di questa varietà rispetto a quella tradizionale? Quali i potenziali di mercato, le diverse zone di coltivazione, le tempistiche di trapianto, le patologie?

La “Nunhems Artichoke Academy”, in programma entro la metà di ottobre, propone un importante focus sul carciofo e sulla sua vasta gamma di varietà - dalla tipologia moretto al violetto pugliese, fino ai romaneschi in Lazio e Campania - in grado, in tutta la penisola, di coprire ogni periodo dell’anno.

A cura della divisione sementi orticole di BASF la Academy nasce per offrire un servizio ancora più accurato, in un’innovativa proposta digital che prosegue le attività virtuali pensate non solo per far fronte all’emergenza sanitaria ma anche per fornire contenuti di qualità sempre a disposizione di produttori agricoli e coltivatori.

Vito Carrieri
Account Manager Carciofo Centro-Sud
Daniela Pucillo
Sales Specialist Pomodoro da Industria e Carciofo Centro-Sud
Aurelio Boncoraglio
Sales Specialist Carciofo e Carota Sicilia
Nunhems Artichoke Academy.png
Per massimizzare la resa e la qualità della coltivazione del carciofo ibrido occorre seguire una tecnica precisa. Da qui è nata l’idea di una Academy digitale, sempre disponibile per tutti i coltivatori di carciofo in una versione molto “smart” che potesse fornire in ogni momento consigli, suggerimenti pratici, testimonianze dei clienti e focus su mercato fresco e industria
Vito Carrieri
Account Manager carciofo divisione vegetable seeds di BASF

Le pillole video a marchio Nunhems, sempre agevolmente disponibili, proporranno infatti cenni sulla coltivazione del carciofo e sull’assortimento varietale, a seconda delle diverse tipologie, e non solo.

Per avere ad esempio una maggiore precocità - prosegue Carrieri - serve seguire dei consigli tecnici per gestire le superfici, in costante crescita, in maniera più snella. Ed è così che abbiamo pensato a questa nuova Academy, proprio per avere suggerimenti pratici, oltre a quelli di noi tecnici, sempre a portata di mano: un contenuto smart disponibile all’occorrenza in tempo reale”.

IT_ARA_Capriccio_F1_studio_1.jpg

Gli esperti dell’intero team carciofo della divisione sementi orticole di BASF, in totale sicurezza, presenteranno quindi pregi e vantaggi del carciofo ibrido, elencando costi e necessità di manodopera, oltre a una precisa calendarizzazione e programmazione della sua coltivazione.

Tra i relatori Daniela Pucillo, Sales Specialist pomodoro da industria & carciofo BASF, e Aurelio Boncoraglio, Sales Specialist BASF, che si occuperanno di una presentazione del mercato del carciofo in Italia, con dati e trend - come quello del biologico in Sicilia - oltre che della zone e degli ettari di coltivazione, della differenza tra carciofo ibrido e tradizionale, evidenziando pregi e vantaggi carciofo ibrido. Carrieri curerà invece gli aspetti tecnici toccando tematiche come i metodi e le tecniche di coltivazione, le avversità in campo, i trapianti, le patologie e la vernalizzazione del carciofo. Mentre Gennaro Coppola della sezione Ricerca & Sviluppo, presenterà gli sforzi e gli investimenti da cui nasce l’assortimento delle varietà di carciofo Nunhems.

Tutto questo - immediatamente disponibile grazie a un click - è stato pensato non solo per coltivatori e produttori agricoli, ma anche per tecnici di settore e per tutti gli attori della filiera - come i vivaisti, le cooperative di produzione e i rivenditori - che vogliono trasmettere preziose informazioni pratiche ai loro clienti, oltre che per i semplici hobbysti e amanti del settore.

Informazioni sulla divisione Agricultural Solutions di BASF
Con una popolazione in rapida crescita, il mondo dipende sempre più dalla nostra capacità di sviluppare e mantenere un’agricoltura sostenibile e ambienti sani. In collaborazione con gli agricoltori, i professionisti del settore agroindustriale, gli esperti nella gestione degli infestanti e molti altri, il nostro ruolo è quello di contribuire a rendere ciò possibile. Questo è il motivo per cui investiamo in una solida filiera di Ricerca Sviluppo e in un portafoglio molto ampio, che comprende sementi e tratti genetici, difesa delle colture chimica e biologica, gestione dei terreni, salute delle colture, antiparassitari e agricoltura digitale. Con team di esperti in laboratorio, nei campi, nell’amministrazione e nella produzione, sappiamo coniugare un modo di pensare innovativo con azioni concrete per mettere a punto idee che funzionino nel mondo reale – per gli agricoltori, la società e il pianeta. Nel 2018 la nostra divisione ha generato un fatturato di 6,2 miliardi di euro. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Internet www.agriculture.basf.com o uno dei nostri canali sui social media.

Informazioni su BASF
In BASF creiamo chimica per un futuro sostenibile. Uniamo al successo economico la tutela dell’ambiente e la responsabilità sociale. Più di 122.000 collaboratori del Gruppo lavorano per contribuire al successo dei clienti, in quasi tutti i settori industriali e in ogni Paese del mondo. Il nostro portafoglio prodotti è organizzato in cinque segmenti: Chemicals, Materials, Industrial Solutions, Surface Technologies, Nutrition & Care and Agricultural Solutions. Nel 2018 BASF ha generato vendite pari a 63 miliardi di euro. BASF è quotata nelle Borse di Francoforte (BAS), Londra (BFA) e Zurigo (BAS). Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito: www.basf.com.

Ultimo aggiornamento 13 settembre 2021