nunhems-logo.png
17 settembre 2021
Italia
Novità ed eventi

Cetriolo: Equilibrato e Luxell le varietà di punta di Nunhems

Costanza nella qualità, produttività e resistenza sono alcuni dei valori aggiunti dei due ibridi che si prestano bene per diverse epoche di trapianto: Equilibrato da fine inverno a fine estate e Luxell dall’autunno alla primavera e in estate in pieno campo 

Sant’Agata Bolognese, 17settembre - Bilancio positivo per la stagione di Equilibrato F1, il cetriolo proposto da Nunhems Italy, che ha incontrato l’apprezzamento di GDO e consumatori finali. Si tratta di una delle nuove varietà, già considerata di punta perché confermatasi adatta per gli areali di tutta Italia. 

Varietà della tipologia “cetriolo slicer partenocarpico”, è di vigore medio. Di facile coltivazione, ottima per la serra, presenta un ciclo di maturazione precoce e pianta - molto sana e con internodo corto - aperta, generativa e dotata di buona fertilità durante tutto il ciclo produttivo. Si distingue per l’elevata tolleranza alle alte temperature e alle micro screpolature. Il frutto, molto dolce, è cilindrico, di una lunghezza media di 22 centimetri e di colore verde scuro brillante. Si presenta come il caratteristico cetriolo italiano, con una presenza costante di picciolo lungo - segno di freschezza - e un buon numero di spine durante tutto il ciclo di coltivazione. Molto generativo, produce bene anche nei palchi superiori e si adatta ottimamente nei cicli lunghi di coltivazione. Equilibrato è un cetriolo abbastanza rustico e resistente con qualità dei frutti sempre costante.

Angelo Guastellini
Sales Specialist Cetriolo Italia
IT_CUC_Equilibrato.jpg
Equilibrato va piantato a una distanza di 40/50 cm sulla fila, per un massimo di 2000 piante ogni 1000 mille metri. I suoi trapianti vanno da inizio marzo a fine luglio e le raccolte da metà aprile a fine ottobre.
Angelo Guastellini
Account Manager Cetriolo di BASF

Altra varietà a marchio Nunhems su cui BASF punta molto è Luxell F1, già ampiamente conosciuta, perché sul mercato da ormai 9 anni. La sua semina comincia i primi di ottobre e, in Sicilia, si può trapiantare da metà ottobre fino a tutto dicembre mentre in penisola i trapianti proseguono fino a primavera inoltrata. Dalla qualità elevata e sempre costante, molto produttiva, ha una grande resistenza alle basse temperature, sapore dolce e peduncolo lungo. Il suo frutto è spinoso, di forma cilindrica e di colore verde scuro, con un ciclo produttivo medio tardivo. 

IT_CUC_Luxell.jpeg
Luxell è una varietà che si adatta molto bene anche ai trapianti estivi in pieno campo. Si mantiene bene nel post raccolta e in tutti gli areali d’Italia è stato apprezzato per la sua qualità costante. Abbiamo poi riscontrato che ombreggiare le serre nel periodo caldo evita gli stress della pianta e ne consente un’ottima raccolta.
Angelo Guastellini
Account Manager Cetriolo di BASF

Luxell consente di avere un frutto dalle dimensioni sempre costanti anche nei lunghi cicli di coltivazione e nella tarda primavera, frutti che si mantengono stabili, con dimensioni standard, fino a maggio giugno e dalla qualità sempre elevata. Della tipologia “cetriolo slicer partenocarpico” ha una pianta sana, vigorosa, adatta per coltivazione in serra con ciclo invernale-primaverile-estivo.

Nel periodo invernale è stato molto appezzato nei mercati e nella Grande Distribuzione per la sua dolcezza e la sua qualità. 

Informazioni sulla divisione Agricultural Solutions di BASF
Con una popolazione in rapida crescita, il mondo dipende sempre più dalla nostra capacità di sviluppare e mantenere un’agricoltura sostenibile e ambienti sani. In collaborazione con gli agricoltori, i professionisti del settore agroindustriale, gli esperti nella gestione degli infestanti e molti altri, il nostro ruolo è quello di contribuire a rendere ciò possibile. Questo è il motivo per cui investiamo in una solida filiera di Ricerca Sviluppo e in un portafoglio molto ampio, che comprende sementi e tratti genetici, difesa delle colture chimica e biologica, gestione dei terreni, salute delle colture, antiparassitari e agricoltura digitale. Con team di esperti in laboratorio, nei campi, nell’amministrazione e nella produzione, sappiamo coniugare un modo di pensare innovativo con azioni concrete per mettere a punto idee che funzionino nel mondo reale – per gli agricoltori, la società e il pianeta. Nel 2018 la nostra divisione ha generato un fatturato di 6,2 miliardi di euro. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Internet www.agriculture.basf.com o uno dei nostri canali sui social media.

Informazioni su BASF
In BASF creiamo chimica per un futuro sostenibile. Uniamo al successo economico la tutela dell’ambiente e la responsabilità sociale. Più di 122.000 collaboratori del Gruppo lavorano per contribuire al successo dei clienti, in quasi tutti i settori industriali e in ogni Paese del mondo. Il nostro portafoglio prodotti è organizzato in cinque segmenti: Chemicals, Materials, Industrial Solutions, Surface Technologies, Nutrition & Care and Agricultural Solutions. Nel 2018 BASF ha generato vendite pari a 63 miliardi di euro. BASF è quotata nelle Borse di Francoforte (BAS), Londra (BFA) e Zurigo (BAS). Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito: www.basf.com.

Ultimo aggiornamento 17 settembre 2021