nunhems-logo.png
25 gennaio 2023
Italia
Novità ed eventi

Porro ibrido Nunhems: un assortimento completo per 12 mesi l'anno

Un portfolio completo, in grado di offrire soluzioni per tutti gli areali e le necessità di produzione: è quello del porro ibrido proposto da Nunhems Italy - la divisione sementi orticole di BASF - nel catalogo 2023

 

Un catalogo così completo da essere in grado di venire incontro a ogni esigenza climatica e coprire tutto il calendario di coltivazione: è quello dedicato al porro ibrido proposto da Nunhems Italy.

Da oltre 25 anni la divisione sementi orticole di BASF lavora a stretto contatto con i produttori di porro di tutto il mondo e il team che si occupa di R&D è uno dei più specializzati al mondo, con l’obiettivo principale di proporre varietà moderne ed efficienti, in grado di rispondere alle più attuali esigenze di mercato. Il porro è un ortaggio sempre più apprezzato dai consumatori, che ne valorizzano le proprietà in ambito culinario e nutraceutico.

Le varietà proposte nel catalogo Nunhems 2023 permettono di produrre un porro di ottima qualità per 12 mesi l’anno, coprendo anche i periodi che, storicamente, non permettevano la raccolta e la commercializzazione di prodotto fresco. 

Shafton (3).jpg

Shafton F1

Varietà a ciclo precoce perfetta per i trapianti d’inizio stagione, è caratterizzata da un gambo molto regolare e bianco. Grazie alla sua resistenza alla salita a seme, il trapianto è possibile anche in contro stagione, per raccolte primaverili. Si propone come adatta al mercato fresco, all’industria per rondelle e a vaschette per cuore di porro.

Megaton (1).jpg

Megaton F1

Varietà storica di porro che rappresenta ancora il riferimento di mercato. A ciclo medio precoce, con gambo regolare e di buon diametro, ha un’alta resa produttiva ed è ottima sia per il mercato fresco che per l’industria. 

Krypton F1.JPG

Krypton F1

Varietà a ciclo medio precoce che si presta bene sia per il fresco che per l’industria, per rondelle e cuore di porro in particolare, in quanto caratterizzata da facilità di pulizia e altissime rese. 

Belton.JPG

Belton F1

Varietà a ciclo medio-tardivo, che si presenta con una foglia scura e gambo bianco e regolare. Grazie al suo pacchetto di resistenze è ottima per la coltivazione con metodo biologico. 

Chiefton.JPG

Chiefton F1

Porro a ciclo medio-tardivo, perfetto per la lavorazione in vaschette per cuore, rondelle per industria o mercato fresco. Il suo gambo è lungo, con un diametro contenuto e uniforme, ideale per la lavorazione.

Pluston.jpeg

Pluston F1

Varietà tardiva, con un bel contrasto tra foglia verde scura e gambo. Adatta a mercato fresco o a lavorazioni da industria, è ad alta resa produttiva.

Laston.jpeg

Laston F1

Porro a ciclo tardivo. Le sue foglie sono di un verde molto scuro e il gambo uniforme. Il suo ottimo pacchetto di resistenze si unisce alla velocità di pulizia.

Varietà Prepack

Il portfolio Nunhems 2023 include anche una sezione di varietà prettamente da industria, selezionate per adattarsi alla produzione di rondelle o cuore di porro: si tratta di Linkton, Lexton e Longton, che permettono così di coprire tutte le finestre di trapianto. 

Informazioni sulle nostre varietà e l’assortimento completo si trovano sulla pagina del nostro sito, dove è possibile anche scaricare il catalogo aggiornato.

Sebbene il porro sia un ortaggio piuttosto rustico e resistentela sua coltivazione richiede una grande specializzazione, per questo è essenziale scegliere le varietà ideali per areale e periodo di coltivazione. La programmazione dei trapianti ricopre un’importanza strategica per una coltura con un ciclo di produzione molto lungo e che si rivolge a un mercato in crescita. Ma le numerose tipologie di porro ibrido proposte da Nunhems, con precocità e caratteristiche diverse, se posizionate attentamente per rispettarne le esigenze climatiche, sono in grado di rispondere a ogni esigenza.
Giulia Blanco.jpg

Giulia Chiara Blanco

Sales Specialist Nord di BASF

Nunhems Italy si conferma quindi azienda di riferimento per una coltura sulla quale è riuscita a garantire varietà uniformi, resistenti e con un alto peso specifico. Forte della sua esperienza, BASF ha pensato di supportare anche chi si sta approcciando alla coltivazione del porro in zone storicamente meno vocate, offrendo un servizio di consulenza. In Italia gli areali più vocati sono Veneto, Toscana e Fucino, seguiti da Romagna e Marche. Nuove opportunità si stanno affacciando anche in Puglia e Lazio. 

 

Per maggiori informazioni

Giulia Chiara Blanco
Giulia Chiara Blanco
Sales Specialist Carota e Porro Nord Italia

Informazioni sulla divisione Agricultural Solutions di BASF
Con una popolazione in rapida crescita, il mondo dipende sempre più dalla nostra capacità di sviluppare e mantenere un’agricoltura sostenibile e ambienti sani. In collaborazione con gli agricoltori, i professionisti del settore agroindustriale, gli esperti nella gestione degli infestanti e molti altri, il nostro ruolo è quello di contribuire a rendere ciò possibile. Questo è il motivo per cui investiamo in una solida filiera di Ricerca Sviluppo e in un portafoglio molto ampio, che comprende sementi e tratti genetici, difesa delle colture chimica e biologica, gestione dei terreni, salute delle colture, antiparassitari e agricoltura digitale. Con team di esperti in laboratorio, nei campi, nell’amministrazione e nella produzione, sappiamo coniugare un modo di pensare innovativo con azioni concrete per mettere a punto idee che funzionino nel mondo reale – per gli agricoltori, la società e il pianeta. Nel 2021, la nostra divisione ha generato un fatturato di 8.2 miliardi di euro. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Internet www.agriculture.basf.com o uno dei nostri canali sui social media.

Informazioni su BASF
In BASF creiamo chimica per un futuro sostenibile. Uniamo al successo economico la tutela dell’ambiente e la responsabilità sociale.Più di 122.000 collaboratori del Gruppo lavorano per contribuire al successo dei clienti, in quasi tutti i settori industriali e in ogni Paese del mondo. Il nostro portafoglio prodotti è organizzato in cinque segmenti: Chemicals, Materials, Industrial Solutions, Surface Technologies, Nutrition & Care and Agricultural Solutions. Nel 2021 BASF ha generato vendite pari a 78.6 miliardi di euro. BASF è quotata nelle Borse di Francoforte (BAS) e negli Stati Uniti come American Depositary Receipts (BASFY). Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito: www.basf.com/global/en.html

Ultimo aggiornamento 25 gennaio 2023